Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

Sedia RABBIT Baby di Qeeboo in Polietilene, Varie Finiture - Offerta di Mondo Luce 24

Scopri il Coupon di Benvenuto!

Disponibile
119,00
119,00

Scheda Tecnica:

Modello:
Rabbit Baby Chair
Designer:
Stefano Giovannoni
Misure:
45,3 x 26,2 x 52,7 cm
Peso:

2 Kg

Altezza Seduta:
30 cm
Materiali:
Polietilene 
Colori Disponibili:
Azzurro, Viola, Rosa, Bianco, Grigio Chiaro, Grigio, Tortora, Nero, Balsamo Verde, Arancio Brillante, Rosso
Made:
In Italy
Garanzia:
24 mesi
Consegna:
7/8 giorni

RABBIT BABY CHAIR

Rabbit è una famiglia di prodotti dal forte impatto mediatico, uno dei trucchi dal cilindro di Stefano Giovannoni, divenuta subito un'icona pop, simbolo di amore e fertilità, che porta fortuna e auguri.

L'idea del coniglio, animale gentile, amabile e timido, nasce dall'associazione della sua silhouette con quella di un sedile, dove le orecchie del coniglio diventano lo schienale della sedia.

Tutti hanno bisogno di un amico tutto orecchi ed ecco la nostra piccola sedia Rabbit! 

Rabbit Chair Babyè l'originale sedia Qeeboo a forma di coniglio in una versione più piccola, pensata per il divertimento dei bambini. 

Dai colori accesi e dalle forme audaci, questa sedia è anche un elemento di arredo, di grande design e stile.

La sedia Rabbit Baby, come quella per adulti, disegnata da Stefano Giovannoni, può essere utilizzata sia appoggiandosi con la schiena alle orecchie sia sul lato opposto, cavalcandola.

Il Rabbit di Giovannoni è un oggetto di grande impatto e lo stesso designer lo ripropone in diversi colori e misure. Della stessa famiglia fanno parte anche le sedute per bambini e le lampade ricaricabili, disponibili in varie grandezze.

I colori in cui è disponibile rabbit Chair sono: Azzurro, Viola, Rosa, Bianco, Grigio Chiaro, Grigio, Tortora, Nero, Balsamo Verde, Arancio Brillante, Rosso.

Dati materiale e colorazione resistenti, Rabbit Baby Chair è adatto sia per ambienti interni che esterni, per goderne anche nella bella stagione all'aperto.

"L'oggetto Giovannoni percorre una strada nata nella Pop Art e arriva oggi a una forma ludica, giocosa che è sempre un'opera d'arte"

STEFANO GIOVANNONI

Stefano Giovannoni, laureato in Architettura a Firenze nel 1978, vive e lavora a Milano come architetto, interior e industrial design.

Ha collaborato con aziende come Alessi, Amore Pacific, Cedderoth, Deborah, Fiat, Hannstar, Hansemm, Helit, Henkel, Honeywell, Kokuyo, Inda, Laufen, Lavazza, LG Hausys, Magis, Mikakuto, Ntt Docomo, Oras, Oregon Scientific, Pepsico, Pulsar, Samsung, Seiko, Siemens, Sodastream, 3M, Telecom, Toto, Veneta Cucine, ecc.

Lavorando come designer industriale, ha creato molti bestseller e prodotti di successo commerciale che stabiliscono record di vendite nel concorso di design come le serie "Girotondo" e "Mami", i famosi prodotti in plastica iconici, "Il Bagno Alessi One" per Alessi e " Serie Bombo ”per Magis.

È stato definito “Campione di Super e Popular degli anni 2000” (Alberto Alessi), “Re Mida del design” (Cristina Morozzi), “Most bankable designer” (Eugenio Perazza, Magis) per la sua capacità di predire il gusto delle persone.

Mai scontato, anticonvenzionale e geniale nel creare un'opera d'arte da un'idea apparentemente semplice, riesce sempre a stupire e affascinare con le sue creazioni.

QEEBOO, UN MARCHIO DI NUOVA GENERAZIONE

Qeeboo è un marchio italiano che produce mobili e accessori creati e lanciati nel 2016 da Stefano Giovannoni, che ha scelto di lavorare con cinque designer dal linguaggio emozionale molto forte e una una analogia di pensiero, in un forte contesto narrativo e figurativo.

I suoi prodotti sono emozionali e narrativi, espressamente non borghesi ma adatti a tutti; una volta creati, vengono affidati alla nostra interpretazione per acquisire una nuova vita.

Qeeboo riprende e reinterpreta in modo fantastico le icone del nostro immaginario e dona loro un'immagine originale inaspettata, introducendo una collezione di prodotti smart, ironici e sorprendenti.

Oggetti straordinari realizzati sotto l'attenta direzione di Stefano Giovannoni in collaborazione con i più eclettici designer internazionali, integrando stili e personaggi diversi in un approccio ludico-narrativo.

Essere designer significa anche saper leggere il presente, interpretare un’epoca  ed essere malleabili e flessibili al cambiamento, perchè fare  design  significa operare in una realtà che cambia, la nostra, che muta come le tecnologie e con essa anche il gusto e l’attenzione del  pubblico verso gli oggetti.

Un magico mix di tecnologie, invenzioni e tecniche industriali, creando un catalogo di oggetti poetici divertenti e ibridi e divertenti: così Mexico, Killer o Capitol, possono essere utilizzati in modo personale come una seduta, un tavolo, una lampada o un vaso, una fioriera o un secchiello per champagne, permettendo a tutti di interpretarli e usarli liberamente.

Per maggiori informazioni lascia qui il tuo messaggio e verrai ricontattato a breve dal nostro Staff!